I carabinieri lo hanno fermato dopo che aveva sfondato la porta dell'abitazione dove si trovava la moglie e il figlio minore.

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Patti hanno arrestato, ieri sera, un uomo di 41 anni, originario di Lipari ma residente a Patti, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Ad allertare il 112 è stata la moglie dopo che il marito aveva sfondato la porta dell’abitazione dove in quel momento si trovava la stessa insieme al figlio minore. I militari, giunti sul posto in pochi istanti, hanno trovato l’uomo che continuava a minacciare la moglie. A quel punto sono scattate le manette.
Su disposizione dell’autorità giudiziaria il quarantunenne è stato momentaneamente rinchiuso presso la camera di sicurezza della stazione dei carabinieri di Patti, in attesa della celebrazione del processo per direttissima.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.