Dopo aver presentato al Salone di Ginevra la A3 Concept con inedite forme da berlina media, in Audi hanno compiuto un ulteriore passo nel futuro portando al Salone di Shanghai (21-28 aprile) la versione ibrida plug-in chiamata A3 e-tron concept. 

Le misure sono esattamente quelle della A3 4 posti (4,44x1,84x1,39 m), ma sotto il cofano c’è un sistema propulsivo composto dal motore termico 1.4 TFSI a benzina e da un motore elettrico da 27 CV, che da solo garantisce un’autonomia di 54 chilometri.
L'azione congiunta del quattro cilindri da 211 CV e del motore elettrico sviluppa ben 238 CV totali, che consentono alla Audi A3 e-tron concept di arrivare a 231 km/h scattando da fermo fino ai 100 km/h in 6,8 secondi. Le batterie al litio da 12 kWh sfruttano il sistema di recupero energia in frenata e possono essere ricaricate tramite la rete elettrica. La trasmissione è affidata ad un 7 marce S tronic gestibile attraverso un piccolo comando sulla console centrale o paddle al volante.
Lo stile si discosta poco da quello della A3 Concept, con il grande “single frame” e le luci LED che caratterizzano il frontale, ma la griglia anteriore, come le altre e-tron ha un maggior numero di listelli orizzontali e dei cerchi in lega multirazze. Grazie all’abbondante utilizzo di alluminio e materiali ultraleggeri, il peso della A3 e-tron concept è contenuto entro i1.720 kg, vale a dire 180 kg in più della Concept spinta dal solo motore termico. Anche gli interni hanno subito solo modifiche di dettaglio, relative ai colori dei pellami e alla strumentazione che qui al posto del tachimetro riporta un indicatore di potenza su scala percentuale. Non mancano neppure sistema multimediale MMI con display ultrasottile e l’accesso internet WLAN.

da OmniAuto.it

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.