Dopo tanta attesa la Nuova Panda e' arrivata e da gennaio fara' il suo esordio sul mercato nei tre allestimenti Pop, Easy e Lounge con un prezzo a partire da 10.200 euro.

Nello stesso mese approderanno in concessionaria anche due rivali temibili della citycar Fiat: la Volkswagen up! (a partire da 10.600 euro) e la Renault Twingo (il cui prezzo ancora non si conosce ma dovrebbe partire da circa 10.300 euro). Entrambe le vetture si inseriscono in quel segmento A che in Italia pesa per il 17% delle vendite (in calo rispetto al 19,6% del 2010) e in Europa vale per ora circa l'8% ma con previsioni che lo proiettano verso il 20% entro il 2020. Piu' lunga di 11 centimetri rispetto al precedente modello, piu' spaziosa nell'abitacolo e con un design piu' moderno e arrotondato, ma fedele alla tradizione, la citycar della Fiat oggi e' stata guidata per la prima volta dai giornalisti, che gia' l'avevano ammirata prima al salone di Francoforte e poi al Motor Show di Bologna, nel suo primo battesimo con il pubblico italiano. La vettura e' ordinabile dal 20 dicembre. La Fiat - ha detto ad Automotive News Gianni Coda Chief Operating Officer per l'area Europa-Medio Oriente-Africa - punta a venderne il prossimo anno in Europa tra le 180 e le 190 mila unita'. Che si affiancheranno alle vendite dell'attuale modello per un totale di 230 mila vetture.

Lo scenario in cui andrà a competere Nuova Panda, nel segmento A e parzialmente anche nel B, sarà estremamente diversificato e non ancora ben delineato. Le principali rivali Volkswagen up! (con le varianti Seat e Skoda) e Renault Twingo debutteranno in Italia quasi contemporaneamente, quindi la prima fase della 'guerra commerciale' riguarderà modelli come il terzetto composto da Citroen C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo ma anche la Hyundai i10, la Kia Picanto e la Suzuki Alto, che sono già una realtà nel nostro mercato e che presidiano soprattutto la zona inferiore del segmento.

In particolare le tre citycar della Citroen, della Peugeot e della Toyota sono più corte di 12 cm rispetto alla Panda e quindi sono scelte più frequentemente come vere auto 'cittadine'. Sia C1 che 107 e Aygo sono proposte unicamente con il motore a benzina 1.0 da 69 Cv, un 'neo' che caratterizza anche la Hyundai i10 e la Suzuki Alto. In effetti, nel panorama delle rivali della Nuova Panda (che ha 4 motorizzazioni di cui il diesel 1,3 Multijet da 75 cv) è solo la Nuova Twingo a permettere una scelta tra motore benzina e diesel (entrambi 1,2 ed entrambi da 75 Cv) mentre la Volkswagen up! - assieme alle analoghe versioni con marchio Seat e Skoda - per il momento è ottenibile solo con il benzina 1.0 da 75 Cv, a cui seguiranno il motore 1.0 benzina da 60 Cv anche in versione metano da 68 Cv.

Da Ansa Motori

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.