Guidare l’auto gia a 17 anni? Ora si può, ma solo per fare pratica, e in compagnia di un tutor. È la novità rappresentata dalla guida accompagnata, la novità prevista dall’articolo 115 del Codice della strada, e dal decreto 213 del 2011.

 Dal prossimo 23 aprile guidare l'auto di papà prima dei 18 anni anni sarà possibile anche in Italia, purché si sia accompagnati da un tutor designato. Lo potranno fare, però, solo coloro che hanno compito 17 anni e già guidano un motociclo e sono quindi dotati di una patente A1. E' quanto stabilisce la norma sulla 'Guida Accompagnata' che entrerà in vigore tra dieci giorni ed è prevista e regolamentata dall' articolo 115 del codice della strada, dall'articolo 16 della legge 120 del 29 luglio 2010, e dal decreto ministeriale numero 213 del 11/2011.

L'obiettivo è quello di aiutare i giovani ad arrivare con maggiore esperienza al conseguimento della patente B. E infatti la novità normativa prevede l'obbligo di formazione in auto: i minorenni interessati, per poter praticare la 'Guida Accompagnata', devono prima frequentare un corso di almeno 10 ore di guida presso un'autoscuola e con un istruttore abilitato, di cui 2 in visione notturna e 4 tra autostrada e strade extraurbane. Dopo questo corso, il minore potrà praticare la guida dell'auto, sempre accompagnato da una persona indicata dal genitore del minore che può designare per il proprio figlio fino a tre Accompagnatori. La normativa riguarda attualmente gli autoveicoli con un rapporto potenza/tara non superiore a 55 kW/tonnellate ed una potenza massima di 70 kW. Per poter effettuare questo tipo di pratica è necessario rivolgersi alla Motorizzazione che, a fronte di una dichiarazione del genitore o del legale rappresentante del minore e del pagamento di un bollettino di 29,24 euro e un altro di 9 euro, rilascia la ricevuta che consente di iscriversi al corso di formazione presso una autoscuola.

A questo proposito il network La Nuova Guida (prima rete di autoscuole in Italia con circa 200 punti sul territorio nata nel 2009), nell'ambito del proprio Metodo di insegnamento certificato ha previsto un kit specifico di formazione per la Guida Accompagnata che comprende, oltre alle 10 ore di formazione dei ragazzi, anche la formazione per gli accompagnatori, come è previsto per legge in Francia. Per gli accompagnatori è prevista una MiniGuida che sarà consegnata all'inizio del corso. Le lezioni sono certificate da un libretto intestato personalmente all'allievo, sono individuali e ciascuna di durata massima di 2 ore giornaliere. Al termine dello svolgimento del corso, l'autoscuola, rilascia al minore un attestato di frequenza che va presentato alla Motorizzazione per il rilascio dell'autorizzazione alla Guida Accompagnata.


Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.