Anche se e' previsto per il 2014, il lancio della terza generazione della Renault Twingo sara' anticipato con una serie di 'teaser' tra cui la presentazione a Milano, il prossimo 8 aprile in occasione della Design Week, della concept Lovegrove. Oltre a questo 'esercizio di stile' - che strizza l'occhio alla creativita' nel settore dell'illuminazione e dell'arredamento - il programma dei pre-lanci prevede pero' anche una concept vicina all'universo dei giovani e dello sport automobilistico.

 

Questa variante sul tema Twingo si chiama TwinRun ed e' stata svelata in anticipo rispetto alla presentazione ufficiale (prevista in Inghilterra nel prossimo luglio in occasione del Festival della velocita' di Goodwood) grazie ad una serie d'immagini 'catturate' dal sito km77.com. Poche fotografie che permettono di avere gia' una idea molto precisa di quelle che saranno le forme e le dimensioni della futura vettura di serie e che chiariscono il probabile posizionamento di mercato della nuova Twingo. La TwinRun sorpresa durante le riprese di uno spot televisivo in Spagna prefigura, infatti, quella che potrebbe essere una variante sportiva della prossima Twingo e che potrebbe essere utilizzata da Renault per far concorrenza con la Mini John Cooper Works e con la 500 Abarth. La nuova forma della city car francese sembra, anzi, essere molto ispirata a quella della 500, con un definitivo abbandono dell'architettura 'monovolume' a favore di una linea del tetto molto piu' addolcita nella parte posteriore, cosi' come proposto - oltre che dalla piccola torinese - anche dalla recente Opel Adam. Nel panorama delle city car, la terza generazione della Twingo (nota con la sigla di progetto Z28) si distinguera' per la diversa architettura meccanica, in quanto sara' caratterizzata dalla posizione del motore in coda e dalla trazione anteriore. Questa scelta - legata alla cooperazione nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione con Daimler che utilizzera' la stessa piattaforma per la futura Smart - segna il ritorno del 'tutto dietro' alla Renault dai tempi della R8 e della R10 ma con soluzioni tecniche di assoluta modernita', a tutto vantaggio della riduzione dei pesi, della compattezza e dell'abitabilita' interna. E' in preparazione anche una Twingo ZE che affianchera' le versioni con motore termico e che condividera' con la futura Smart ED anche le batterie e il sistema di controllo della trazione.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.