Due versioni, una con passo normale e una con passo lungo, per la futura BMW Serie 1 GT, derivata dalla concept Active Tourer presentata al salone di Parigi dello scorso anno. Le due diverse configurazioni della carrozzeria sono studiate, riferisce Autocar, per poter offrire una nuova BMW monovolume compatta con abitacolo a cinque o sette posti. Le due carrozzerie della nuova Serie 1 GT, il cui lancio ufficiale e' previsto per il 2014, nascono entrambe con architettura a trazione anteriore e sono progettate per entrare in competizione con la recente Mercedes-Benz Classe B. Infatti la decisione di mettere in cantiere la versione a passo lungo e' arrivata dopo la conferma che Mercedes avrebbe realizzato una versione della Classe B a passo lungo.

Le differenze, rispetto alla versione con passo normale, prefigurata dalle immagini pubblicate della Active Tourer, riguardano soprattutto le portiere posteriori piu' lunghe e la parte posteriore del padiglione anch'essa prolungata verso il lunotto. La maggiore lunghezza lascia immaginare una zona posteriore dell'abitacolo di maggiori dimensioni. Una scelta progettuale resa piu' facile dalla presenza della trazione anteriore che raggruppa davanti, insieme al motore, gli organi di trasmissione. Progetti e pianificazione di lancio, relativi alla futura Serie 1 GT, sono avvolti nel piu' stretto riserbo, anche se le indiscrezioni parlano del prossimo salone di Ginevra come probabile data per il debutto e del 2015 per l'arrivo nelle vetrine dei concessionari. La BMW Serie 1, prima auto della casa di Monaco a trazione anteriore, nella versione a passo lungo e' comunque considerata una scelta fondamentale, per raggiungere il successo in mercati importanti come Cina, Russia e Stati Uniti.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.