Il 4 di luglio per Fiat è una data ormai fatidica: il 4 luglio del 1957 viene presentata la nuova 500, lo stesso giorno del 2007 si assiste al lancio dell'attuale 500 ed il 4 luglio 2013 Fiat ha presentato alla stampa internazionale in anteprima mondiale 500L Living e 500L Trekking, le ultime due interessanti evoluzioni dell'identità 500. Due auto molto diverse per destinazione e carattere ma che condividono la stessa matrice: la Fiat 500, una icona del Made in Italy per eccellenza che si afferma nel mondo grazie a stile italiano, innovazione continua e qualità premium. Questa è la formula vincente con cui la 500 ha rotto le regole tradizionali del suo mercato, dimostrando che una piccola city car può diventare un successo globale e anche fondare una famiglia di vetture simpatiche e accessibili che assicurano la massima libertà di scelta e di utilizzo.

DESIGN - Fiat 500L Living è la nuova evoluzione della famiglia 500 che, secondo la strategia di marketing della Casa, si rivolge ad un pubblico eterogeneo, attento alle novità e che cerca un equilibrio tra funzionalità e design per fare spazio ai molteplici interessi e destinazioni d'uso senza rinunciare allo stile. La nuova Magic Purpose Wagon di Fiat ha tutta la simpatia di 500, l'agilità e la compattezza di un'auto media, il comfort e i contenuti di una station wagon di segmento C, lo spazio e la versatilità d'uso di un MPV. Il 'living space', da cui prende il nome, diventa così protagonista in questa vettura. Rispetto alla 500L, la versione Living è più lunga di 25 cm (4,35 metri), a parità di passo, per consentire l'inserimento di altri due sedili posteriori dietro a quelli già esistenti, ottenendo in tal modo una vettura 5 posti+2.

ABITABILITA' - Per facilitare l'accesso ai 2 sedili supplementari, la seconda fila posteriore (sdoppiata) è velocemente ribaltabile e ripiegabile azionando una comoda levetta (meccanismo "one hand"). In fase di riapertura degli stessi, è necessario vincere una consistente resistenza delle molle di chiusura. Questa manovra è più agevole dall'esterno, sebbene ci si riesca, meno facilmente come abbiamo verificato, anche stando sui sedili supplementari. Lo spazio per le gambe offerto dagli occupanti dalla terza fila di sedili è comunque molto limitato, anche per un adulto di corporatura modesta. I 2 posti supplementari sono dunque realisticamente più adatti a 2 bambini. In tale configurazione la capacità del bagagliaio si riduce notevolmente (168 litri), ma è possibile abbattere i due sedili, nel caso restino inutilizzati. Notevole invece la capienza per i bagagli in versione 5 posti (638 litri), fino ad arrivare a 1584 litri con i sedi posteriori totalmente abbattuti. In configurazione 5+2 il peso della vettura aumenta di 75 Kg (30 kg in più la Living 5 posti). Con l'aggiunta della terza fila di sedili, la nuova vettura è l'MPV 5+2 posti più compatto della sua categoria: è infatti lunga 435 cm, larga 178 e alta 167.

VERSIONI - Al momento sono 4 le motorizzazioni offerte su Fiat 500L Living: un propulsore benzina 0.9 TwinAir Turbo da 105 CV, un benzina 4 cilindri 1,4 16V da 95 CV e due turbodiesel: un 1.6 Multijet II da 105CV e un 1.3 Multijet II da 85CV, quest'ultimo anche con cambio automatico elettroattuato Dualogic. La gamma prevede due allestimenti (Pop Star e Lounge), entrambi con 5 o 7 posti, 19 colori esterni (inclusi 11 bicolore) e 6 rivestimenti interni, 15 tipologie diverse tra cerchi in lega e coppe ruota: in totale sono ben 282 le combinazioni possibili. In più, la nuova Fiat 500L Living offre una dotazione da segmento superiore come dimostrano i nuovi interni in pelle, il sistema di navigazione integrato touch screen da 5" con tecnologia Tom Tom e la retrocamera per l'assistenza alle manovre in retromarcia.

SU STRADA - Abbiamo provato la 500 L Living con motorizzazione benzina Twin Air turbo 105 CV. Su un percorso misto autostrada, strade di campagna e città, abbiamo avuto modo di apprezzare le buone qualità dinamiche già riscontrate sulla 500L. Ottime la posizione di guida e la visibilità di marcia, mentre lo sterzo Dualdrive è caratterizzato dalla doppia taratura e leggerezza delle piccole Fiat di recente generazione. Progressivo e ben modulabile il pedale frizione che richiede uno sforzo modesto e per nulla affaticante. Buona la manovrabilità del cambio, un 6 marce manuale. Altrettanto soddisfacente l'assetto e la tenuta di strada della vettura con un rollio moderato e le sospensioni che assorbono bene le buche e le irregolarità stradali. Per quanto riguarda il bicilindrico Twin Air, confermiamo il giudizio già espresso per la versione 85 CV montata sulla Lancia Ypsilon (qui la nostra prova su strada). Anche il propulsore 105 CV si distingue per un buon allungo e un lieve ritardo nella risposta allo spunto da fermo. Il tipo di erogazione e il peso della Living (da 1290 Kg a 1395 Kg a secondo degli allestimenti), spinge ad un utilizzo piuttosto brillante che non agevola i ridotti consumi. Sul piano telaistico giova sottolineare l'introduzione di ammortizzatori 'frequency dependent', specifici per la versione 7 posti, più soggetta all'effetto peso della vettura, che variano il grado di smorzamento a seconda della condizione di esercizio: smorzamento elevato in condizioni di bassa frequenza di eccitazione (beccheggio, rollio) per ridurre i moti di cassa a vantaggio di maneggevolezza e sicurezza, e smorzamento ridotto alle alte frequenze (piccole asperità, rugosità pavimentazioni, ecc.) per aumentare il filtraggio della sospensione e ottimizzare i livelli di comfort. Le sospensioni anteriori con la consueta architettura McPherson, presentano una nuova barra antirollio a elevata rigidezza a torsione, realizzata con tecnologia cava che permette di ottenere migliori prestazioni e contemporaneamente di ridurre il peso. Tipica la sonorità di scarico del Twin Air che, nella Living, ci è sembrata lievemente attenuata. Ottimi i freni, ben modulabili e sicuri in ogni circostanza. Presente il sistema Stop/Start (disattivabile), correttamente tarato e veloce. Al termine della breve prova abbiamo rilevato dal computer di bordo un consumo medio di 7,5 l/100 Km. La successiva prova della 500 L Trekking motorizzata con il diesel Multijet 1,6 da 105 CV con coppia massima di ben 320 Nm a 1750 g/min, ha dimostrato che questo ultimo è, a nostro parere, il propulsore più consono e godibile per ambedue le versioni.

SICUREZZA - La nuova 500L Trekking propone, a seconda dei mercati, una ricchissima dotazione di serie e optional. In Italia, ad esempio, sono offerti di serie: sistema Traction+, 6 airbag (anteriori, window-bag e laterali), ABS con EBD, proiettori anteriori con funzione DRL (Luci diurne), sensore di pioggia e sistema ESC completo delle funzioni ASR, Hill Holder, MSR, DST ed ERM oltre al premiato City Brake Control.

PREZZI - La Fiat 500L Living sarà prodotta nel nuovo stabilimento serbo di Kragujevac mentre la raccolta ordini si aprirà il 4 luglio in Italia e progressivamente negli altri Paesi europei. I programmi commerciali, modificabili in funzione dell'andamento dei mercati, prevedono la vendita, in Europa, di 20-30 mila esemplari nel 1° anno dal lancio, tra Living e Trekking. Il prezzo di listino chiavi in mano parte da 19200 Euro.

Da Sicurauto.it

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.