ImageSembra che si sia trovato un accordo tra commercianti e amministrazione comunale circa i problemi che si sono venuti a creare a causa della sistemazione, effettuata dalle Ferrovie dello Stato,  della galleria ferroviaria "Patti marina".

Dopo l’incontro, svoltosi ieri mattino, con le associazioni di categoria ed i commercianti di via P.Pio, via Pier Santi Mattarella e marina di Patti, l’amministrazione comunale ha deciso di invertire il senso di marcia lungo la via Giuseppe Di Vittorio, il tratto di strada che dal “braccio della stazione” collega alla frazione marina nel comune di Patti.

Adesso le vetture potranno utilizzare la via Di Vittorio per recarsi alla frazione marina mentre coloro che si trovano a marina e vorranno recarsi verso il centro cittadino dovranno utilizzare la strada di via Kennedy.

Questo dopo le polemiche di commercianti e privati cittadini per i notevoli disagi che si erano venuti a creare a causa dei lavori di ampliamento della galleria ferroviaria “Patti Marina”. Le vetture, infatti, giunte al “braccio della stazione” venivano dirottate nuovamente verso il entro cittadino, impedendo il transito verso la vicina frazione marina.

ImageI commercianti della zona, come quelli di marina, avevano vivamente protestato con l’amministrazione comunale ma senza ottenere nulla, se non promesse. Uno dei maggiori “danneggiati” da questo stato di cose è Mustafà, lo chiamiamo bonariamente così, il ragazzino che giornalmente sosta sotto al ponte dell’autostrada vendendo qualche pacchetto di fazzolettini o altre cianfrusaglie. Lui è infatti l’unico che utilizza quel tratto di strada per lavorare; se qualcuno vuole acquistare un oggetto lui è felice, in caso contrario non disdegna un sorriso a nessuno.

Adesso accanto ai commercianti sono scese le associazioni di categoria che con fermezza hanno chiesto una soluzione al problema.

La nota negativa che in molti rivolgono all’indirizzo degli amministratori pattesi è quella di non saper programmare. Prima dell’avvio di un lavoro del genere si dovrebbero studiare tutte le possibili ipotesi per fornire agli utenti il minor numero di disaggi. L’augurio che in molti si fanno è quello che innanzitutto non passino chissà quanti giorni per cambiare il senso di marcia ( già da oggi infatti si potrebbe transitare lungo la via Di Vittorio in direzione Marina) e che i lavori, come purtroppo spesso accade, si prolunghino eccessivamente.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.