In occasione della festa liturgica della santa, tra le varie celebrazioni si è svolta anche una breve processione per le viuzze del quartiere Polline.

Come da tradizione, il 5 luglio a Patti si festeggia la patrona S. Febronia. Anche quest'anno, per un giorno, le vie dell'antico quartiere Polline si è popolato di fedeli che si sono recati in chiesa per partecipare alle sante messe. In mattinata si è svolta la ormai tradizionale iniziativa "una rosa per S. Febronia". Un gruppo di fedeli in processione, partendo da piazza Marconi, dietro lo stendardo di S. Febronia e al gonfalone del Comune, hanno raggiunto la chiesetta di Polline dove hanno poi adagiato una rosa ai piedi della Santa. Una iniziativa ideata da Daniele Greco, che anno dopo anno riesce a coinvolgere sempre più persone. Quest'anno, ad esempio, c'erano parecchi fedeli, che insieme ai portatori della vara e alla confraternita di San Teodoro hanno raggiunto lo storico quartiere dove, secondo la tradizione, è stata edificata una chiesetta sopra l'abitazione della vergine e martire pattese. 

Dopo la celebrazione della santa messa, presieduta dall'arciprete della cattedrale don Enzo Smriglio, si è svolta la processione per le vie dello storico quartiere della effigie di Santa Febronia custodita nella chiesa di Polline. Dinanzi al palazzo municipale è stato letto l'atto di affidamento della città alla patrona. 

Di seguito alcune foto.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.