Si terrà nell'auditorium del Seminario. Si tratta della prima fase del progetto denominato Terra Fertile ideato dalle associazioni Nuovi Teatri, Contempodanza e La Nutrice di Patti.

È stata presentata nei giorni scorsi la stagione teatrale Terra di Teatro, prima fase di un progetto più ampio chiamato Terra Fertile, organizzata dalle associazioni Nuovi Teatri, Contempodanza e La Nutrice di Patti.

Come dice lo stesso nome, terra fertile, il nostro territorio da sempre è stato un luogo di cultura, abbracciando diversi settori. Queste tre associazioni, riunitesi appunto in questo progetto Terra Fertile, hanno l’intenzione di gettare alcuni semi in questo terreno così ricco, certi di raccogliere frutti meravigliosi.

La prima fase, come dicevamo, è Terra di Teatro, e vede coinvolte cinque associazione che si esibiranno in altrettanti spettacoli all’interno dell’auditorium del Seminario vescovile di via Magretti a Patti. Un luogo anch’esso ricco di storia, nel cuore del centro storico, che ritornerà a vivere grazie alla sinergia tra gli organizzatori ed il rettore del seminario don Emanuele Di Santo.

Il primo appuntamento sarà venerdì 10 maggio alle ore 21:30 con Nozze di sangue di Federico Garcìa Lorca portato in scena dalla compagnia Nuovi teatri per la regia di Stefano Molica.

Gli altri quattro appuntamenti saranno nei successivi venerdì sino al 7 giugno. Il prezzo del biglietto per ogni singolo spettacolo è di 10 euro, mentre l’abbonamento costa 50 euro.

Attraverso questo progetto gli organizzatori intendono non solo offrire un momento di svago ai fruitori, ma anche rivitalizzare il centro storico, creare un certo movimento di persone che possa anche contribuire a far girare un poco l’economia.

Adesso toccherà ai cittadini a far si che questo progetto dia i frutti sperati.


Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.