La grossa mole di lavoro per i pochi infermieri in servizio mette in pericolo la salute dei cittadini che rischiano di vedersi assistiti da personale stanco o stressato.

Il sindacato  degli infermieri italiani "Nursing Up", ha inviato una nota al direttore sanitario dell'ospedale di Patti, al responsabile del personale dell'Asp di Messina, al direttore generale e al direttore sanitario dell'Asp per segnalare la grave carenza di personale infermieristico nel reparto di Medicina interna del "Barone Romeo", che mette a rischio anche la stessa programmazione dei turni di servizio. 

"Siamo a rappresentare - scrive il sindaco Nursing Up" - che la programmazione di doppie notti o comunque ravvicinate, oltre a non garantire il diritto al giusto riposo, incide pesantemente ed in negativo sui professionisti infermieri. Detta programmazione comporta un aumento del rischio clinico, considerato che personale stanco, stressato, potrebbe non garantire come si deve l'assistenza". 

In effetti l'aumento di carico di lavoro, con turni di notte a volte uno dietro l'altro, genera stress negli operatori sanitari che poi inevitabilmente si ripercuote sul malato. Senza considerare, poi, il diritto al riposo settimanale e alle ferie, costituzionalmente garantiti. 

L'auspicio del giovane sindacato di categoria è che i vertici dell'ospedale di Patti e quelli dell'Asp di Messina convochino un tavolo per approfondire la questione e soprattutto per ovviare alle criticità segnalate e garantire infine il diritto alle ferie al personale infermieristico. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.