In provincia di Messina ad ottenere i maggiori finanziamenti sono stati i comuni di Torrenova (3.500.000) e Santa Teresa Riva (2.900.000).

Il dirigente generale dell’'Assessorato Regionale dell'Istruzione e della formazione professionale, Salvatore Taormina, ha notificato al Comune di Patti un decreto di finanziamento per un importo di 2 milioni di euro per i lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico della scuola elementare “Giuseppe Milici” di Corso Matteotti. Il finanziamento, nell’ambito dei fondi PO FESR Sicilia 2014-2020, sarà erogato in tre tranche, 400.000 euro nell’esercizio finanziario 2019, 800.000 euro nell’esercizio finanziario 2020, e i restanti 800.000 euro nell’esercizio finanziario 2021.

Dal Comune assicurano che trattandosi di un progetto esecutivo, i tempi per celebrare la gara saranno brevi così come l’avvio dei lavori.

“Siamo molto soddisfatti per questo risultato, che premia gli sforzi compiuti in questi anni verso il miglioramento del patrimonio edilizio scolastico comunale”, ha commentato il sindaco Mauro Aquino.

Ad ottenere il medesimo finanziamento sono stati in tutto 45 comuni siciliani. Il Comune di Patti si è classificato al settimo posto in graduatoria.

Gli altri comuni del messinese che hanno ottenuto finanziamenti sono:

Santa Teresa di Riva 2.900.000 euro;

Torrenova 1.600.00 + 900.000 + 1.000.000 = 3.500.000 euro;

Messina 886.200 euro;

Acquedolci 515.000 euro;

Capizzi 1.644.750 + 438.313,67 = 2.083.063,67 euro;

Raccuja 895.000 + 952.000 = 1.847.000 euro;

Santa Marina Salina 1.380.000 euro;

Capo D’Orlando 1.0540676,57 euro;

Barcellona Pozzo di Gotto 1.023.000 euro;

Gioiosa Marea 1.210.183,20 euro.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.