L'iniziativa è stata dell'associazione degli albergatori pattesi. 

E' stata scoperta stamane, nei pressi dei caselli autostradali di Patti, una targa di benvenuto a Patti, voluta dall'associazione degli albergatori pattesi. 

La targa, realizzata dalle Ceramiche Ruggeri, è in pietra lavica e decorata a mano, e riporta la scritta "Benvenuti a Patti, Tyndarium et Pactarum urbs nobilissima et magnanima, Città delle Ceramiche". Vi sono inoltre raffigurate due immagini simbolo della Città: il Santuario di Tindari e lo scoglio di Marina di Patti (a petra nmenzu u mari).

Si tratta sicuramente di un bel biglietto da visita, e per questo i ringraziamenti vanno agli albergatori di Patti che si sono sostituiti alle istituzioni locali. Ci auguriamo che la targa e la zona dove sorge non finisca coperta dalla vegetazione spontanea in breve tempo, come purtroppo accade spesso in questa nostra Patti. L'area dove è stata posizionata la targa è di competenza del Consorzio per le autostrade siciliane.