Si tratta di una operatrice sanitaria all'ospedale Neurolesi di Messina. 

Primo caso a Patti di Covid-19. Una operatrice sanitaria di Patti che lavora all'Irccs Neurolesi di Messina è risultata positiva al tampone per il Covid-19. Il test è stato eseguito su tutto il personale sanitario in servizio presso il centro specialistico di Colli Sarrizzo a seguito di decine di casi di positività tra i pazienti, e alcuni degli operatori sono risultati positivi, tra cui la nostra concittadina. La donna, che non presenta sintomi particolari, è stata immediatamente posta in isolamento presso la sua abitazione a Patti, ed insieme a lei la famiglia. In considerazione del fatto che il marito dell'operatrice sanitaria è un militare della Guardia di finanza in servizio alla Tenenza di Patti, il Comando provinciale delle Fiamme gialle ha disposto in via cautelativa la chiusura del presidio pattese, e l'isolamento fiduciario di tutti i militari in attesa di essere sottoposti a tampone. 

A confermare questo primo caso di Coronavirus a Patti è stato il primo cittadino Mauro Aquino sulla sua pagina Facebook.

Il centro Neurolesi di Messina è uno dei primi focolai di Covid-19 nel messinese. Dopo il primo caso verificatosi a Sant'Agata di Militello, il 17 marzo è stato scoperto un'altro caso nella struttura sanitaria ubicata sui Colli Sarrizzo a Messina. L'uomo risultato positivo, un professionista di 48 di Palermo, si trovava ricoverato in quella struttura dal 20 febbraio per un percorso di riabilitazione. A pochi giorni dalla la scoperta del primo caso, altre sei persone sono risultate positive, e poco dopo altre undici. 

Per l'ennesima volta invitiamo i cittadini a rimanere a casa; questa è una guerra contro un nemico invisibile che colpisce chiunque, anche i nostri familiari e le persone a noi care, con le quali, anche oggi, ci viene difficile non riuscire a scambiare due chiacchiere se le incontriamo al supermercato o al panificio. 

La nostra vita e quella della dei nostri cari e dei nostri concittadini, oggi più che mai, dipende anche dal nostro comportamento. #Restiamo a casa!

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.