Un bel gesto che ci auguriamo venga emulato da altri. 

La pattese Naomi Tranchida, studentessa di sartoria avanzata presso la Afol Moda Fashion school di Milano, ha sentito il bisogno di fare qualcosa per la collettività, di essere utile agli altri, ed ha messo in campo le proprie abilità. Ha realizzato ben 100 mascherine in Cotone che stamane ha poi donato gratuitamente al Comune.

"Le mascherine - ci ha detto Naomi, sono realizzate in Cotone doppio con la presenza di una taschina che permette di inserire al suo interno un qualsiasi materiale che sia poco traspirante (tnt, carta forno, garze o anche fazzoletti in assenza di altro); ovviamente, ogni volta che verrà usato il materiale, dovrà essere cambiato e sostituito con uno nuovo. La mascherina in cotone, invece, dovrà essere lavata dopo ogni utilizzo a 90°".

Nel realizzare le mascherine Noemi ha pensato alle attività ancora aperte (panifici, supermercati) e alle persone che, per lavoro o altri motivi, devono uscire per forza e quindi utilizzarle.

Un gesto di generosità che rende orgogliosi tutti, e che ci auguriamo possa spronare tante altre persone a fare lo stesso. Grazie Naomi!

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.