La mancanza di eventi carnascialeschi ha spinto il primo cittadino a non disporre la sanificazione dei plessi scolastici cittadini. 

Quest'anno nei giorni che precedono l'inizio della Quaresima gli studenti dovranno regolarmente recarsi a scuola. Lo ha deciso il primo cittadino Mauro Aquino. 

Ogni anno il Comune provvedeva a sanificare gli ambienti scolastici, i locali del Comune e di diversi altri uffici pubblici, nei giorni antecedenti il Mercoledì delle Ceneri. 

Da un lato si trattava di una sanificazione non richiesta ma ben accetta da parte del mondo della scuola e dei dipendenti del Comune, dall'altra lato era un modo per consentire agli alunni e alle loro famiglie di partecipare attivamente al carnevale pattese senza avere l'assillo di dover fare ritorno a scuola il Mercoledì delle Ceneri.

In serata il primo cittadino Mauro Aquino, nel corso di una diretta Facebook, ha comunicato che quest'anno non si terrà l'attività di sanificazione delle scuole.

Una scelta che stride con l'esigenza di sanificare locali dove ogni giorno trascorrono diverse ore alunni, insegnanti e personale ata. A quanto sembra nei comuni viciniori le scuole rimarranno chiuse nei giorni che prima del Covid venivano tradizionalmente dedicati alle sfilate dei carri allegorici e dei gruppi mascherati. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.