Si terrà domani, con inizio alle ore 10, presso la sala convegni dell'Istituto Beata Vergine Assunta dei Padri Giuseppini, ad Acquedolci, il 2° seminario del progetto "Sostegno all'Emersione".

ImageSi terrà domani, con inizio alle ore 10, presso la sala convegni dell'Istituto Beata Vergine Assunta dei Padri Giuseppini, ad Acquedolci, il 2° seminario del progetto "Sostegno all'Emersione".

 

Il progetto, realizzato dall 'Associazione Temporanea di Scopo (ATS) composta dall'associazione Itaca (capofila), dall'associazione Metropolis e dall'associazione Centro Azioni di Sviluppo (A.C.A.S.), mira a formare 20 figure professionali (mediatori sociali) in grado di gestire percorsi di emersione dal lavoro nero prevedendo la realizzazione di attività che si integrano con la mera formazione, con azioni di analisi, studi e ricerche, azioni di orientamento per persone, azioni di sensibilizzazione e azioni di accompagnamento rivolte ai formati.

L'intervento "Sostegno all'Emersione" soddisfa la misura 3.11 del progetto integrato territoriale (PIT) 33 "Nebrodi" ed è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE) e dalla Regione Siciliana, utilizzando le dotazioni finanziarie previste dal P.O.R. Sicilia.

Il seminario di Acquedolci sarà presieduto dall'On. Santi Formica, Assessore Regionale al Lavoro, parteciperanno inoltre in qualità di relatori il Dott. Giovanni Bologna, Direttore Regionale Dipartimento Lavoro ed il Dott. Elio Coletta, Direttore del Dipartimento Provinciale Ispettorato del Lavoro.


Il programma del seminario prevede la presentazione dei risultati dell'azione di ricerca (metodologia, fasi, obiettivi, risultati) a cura del Dott. Fabio Castello dell'associazione Metropolis e la presentazione dei risultati dell'azione di orientamento (individuazione del target, organizzazione dei colloqui, bilancio di competenze, risultati) a cura del Dott. Alessandro Cortese dell'associazione A.C.A.S.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.