ImageNuova iniziativa del presidente del “Movimento Consumatori” di Patti, Pasquale Magistro. Stavolta vuo sapere, nell'interesse dei cittaidni che pagano le tasse, che fine hanno fatto, e quanto ammontano, le piante acquistate a inizio estate dal primo cittadino di Patti con ordinanza di somma urgenza.

Nuova iniziativa del presidente del “Movimento Consumatori” di Patti, Pasquale Magistro.

Spinto da numerose segnalazioni e lamentele di cittadini il presidente del movimento consumatori chiede al sindaco Venuto chiarimenti sul verde pubblico nella frazione Marina.

Il movimento, scrive Magistro, lamenta che le palme acquistate con l’ordinanza sindacale n° 166 del 21 agosto 2006 sono insufficienti per l’arredo a verde di Marina di Patti. Nella propria missiva Magistro pone l’attenzione sul fatto che con la sopraccitata determina sindacale è stato autorizzato l’acquisto di piante ornamentali (palmizie) impegnando 4.400 euro dalle casse comunali, non indicando però il numero di piante acquistate.

Per questo motivo il movimento consumatori in un’ottica di salvaguardia degli interessi della comunità di Patti, e non, sottolinea Magistro, di vigilanza diffusa sugli atti della Pubblica Amministrazione, chiede al sindaco di conoscere il numero di piante acquistate e il luogo dove sono state collocate per dare risposte ai consumatori pattesi.

Questa iniziativa di magistro è l'ennesima di una lunga serie di iniziative portate vanti. COn questa iniziativa il presidente del movimento consumatori mentre da un lato chiede chiarimenti sul numero e la localizzazione delle pinate acquistate dall'altro, velatamente, pone l'accento su una questione alqunato importante: riccorrere all'utlizzo delle ordinanze sindacali di somma urgenza anche per cose che urgenti non sono, come l'acquisto delle palme che si poteva benssimo fare facendo ricorso a gara.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.