Image

 

Era l'11 gennaio 1999, esattamente 10 anni fa, il giorno in cui moriva Fabrizio De Andrè, uno dei più grandi cantautori e poeti della musica italiana di sempre. Quello che meglio di chiunque altro è riuscito a raccontare storie comuni, delineare sfumature di personaggi complessi, mostrare le miserie dell'animo umano, trasformare in eroi anche i reietti, toccando ora le corde della pietas ora dello sberleffo. De Andrè ha saputo cantare l'amore, l'impegno sociale, la guerra e la pace, il dolore e l'utopia. Oggi la musica italiana ricorda il grande Faber con una serie di iniziative, la più importante delle quali quella tra le 22.40 e le 22.50, quando un centinaio di radio italiane trasmetteranno, in contemporanea con lo speciale “Che tempo che fa” di Raitre dal titolo “Fabrizio 2009”, la canzone Amore che vieni amore che vai, scelta da Dori Ghezzi come simbolo di questo ricordo

 

 

 

ImageE' stato ritrovato.

ImageE' scesa anche a Patti la Befana, a cavallo della sua scopa, per portare doni ai più piccoli. Li ha incontrati nel salone del comune in piazza Mario Sciacca.

ImageSi terrà questa sera, dalla ore 19 alle 21, nell'antico borgo di Tindari il Presepe Vivente. Verrà ripetuto domenica 28, e poi il 3 ed il 4 di gennaio.

ImageIl messaggio video augurale per il Santo Natale di Sua Ecc.Za Rev.Ma mons. Ignazio Zambito vescovo di Patti.

ImageL'Associazione PerPatti con la seconda lettera aperta alla cittadinanza chiede alla "pseudo politica pattese", così scrivono, perchè non hanno ancora provveduto alla nomina del Difensore Civico.

ImageGrande partecipazione di pubblico alla IIª edizione della manifestazione “Dolcezze di Natale”, organizzata dai ragazzi dell'associazione “Officina delle Idee”. Giorno 27 la "Tombolata delle Feste".

ImageNei giorni scorsi un gruppo di volontari armati di sacchi per la spazzatura, pale, carriole e stelle di Natale, hanno ripulito ed abbellito alcune zone del centro storico.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.