Sono mille i posacenere acquistati dal Comune e consegnati agli esercenti per darli ai bagnanti.

Dovrebbe essere il direttore generale dell'Asp di Messina a ripristinare con atto aziendale le strutture complesse. I sindaci chiedono invece la modifica del piano assessoriale.

E' stata invitata la deputazione regionale messinese, i componenti della commissione Sanità, l'assessore alla Salute Razza e il presidente della Regione Musumeci.

Sino ad ora aveva ricoperto l'incarico di vice rettore del Santuario della Madonna di Tindari. 

Si tratta di una società sorta per la regolamentazione del servizio di gestione de rifiuti in alcuni comuni della provincia di Messina. 

La sacra effigie della patrona e concittadina di Patti ieri è stata collocata sulla vara processionale.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.