I carabinieri hanno riscontrato alcune violazioni degli obblighi in materia di datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti.

Stop ai lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 132 Patti-Montagnareale. I carabinieri della stazione di Gioiosa Marea, nel corso di un controllo del cantiere, effettuato in collaborazione con personale dell’area Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Asp di Messina, hanno eseguito nei giorni scorsi dei controlli al cantiere impegnato nei lavori di messa in sicurezza della strada che da Patti conduce a Montagnareale, nei pressi del bivio per la zona di Agliastri. Nel corso dei controlli i militari hanno contestato il mancato rispetto delle norme di sicurezza per gli operatori ed anche per gli utenti della strada. In particolare è stata contestata la violazione degli obblighi in materia di datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti prevista dal Decreto legislativo 81/2008. E’ visibile a chiunque transiti dalla zona come in alcuni tratti non vi sia la benché minima barriera di protezione tra il cantiere e le vetture in transito. A quanto pare sono state diverse le lamentele rivolte ai carabinieri da parte di privati cittadini per la mancanza dei requisiti minimi di sicurezza. Alla ditta che sta eseguendo la messa in sicurezza della strada è stato intimato di sospendere i lavori. Gli stessi potranno riprendere solamente dopo aver presentato un piano di sicurezza, che deve essere comunque approvato, all’Uoc di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Asp di Messina.

 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.