Il sequestro da parte dei carabinieri di Patti e dei militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Catania. 

Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Patti, al comando del capitano Marcello Pezzi, nei locali ricadenti nel territorio di competenza della stessa compagnia, dove si somministrano alimenti e bevande. Nel fine settimana l'ispezione è stata eseguita innanzitutto in un villaggio turistico nel pressi di Mongiove di Patti, dove i militari del Nas di Catania hanno trovato all'interno di una cella frigorifero e di alcuni depositi 350 chilogrammi di alimenti in cattivo stato di conservazione. Il controllo è stato effettuato a seguito delle segnalazioni di alcuni avventori del villaggio, che lamentavano la qualità degli alimenti loro serviti e la conservazione dei prodotti. Il titolare dell'attività imprenditoriale è stato denunciato per violazione delle norme in materia di sicurezza alimentare. 

Nell'ambito degli stessi controlli, a Floresta, i carabinieri hanno elevato una sanzione di 2mila euro al titolare di un caseificio per il mancato rispetto delle norme di autocontrollo.

A Piraino, infine, i militari del Reparto Tutela Agroalimentare di Messina hanno sequestrato in un mulino 2015 chilogrammi di farina, ed elevato verbali per oltre 7500 euro, a causa della mancata tracciabilità degli alimenti e della assenza di indicazione in etichetta del lotto di produzione. All'interno della stessa azienda i militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina hanno scoperto un lavoratore in nero su due presenti a lavoro in quel momento, irrogando al titolare della società cooperativa che gestisce il mulino e si occupa della trasformazione dei prodotti della molitura e della vendita all’ingrosso e/ l dettaglio di prodotti alimentari cereali, per l’agricoltura e la zootecnica, una sanzione di 5mila euro e la sospensione dell'attività imprenditoriale, disponendo la regolarizzazione del lavoratore.

Anche in questo caso l'attività dei carabinieri di Patti ha permesso di stoppare situazioni che mettevano a rischio la salute dei cittadini e tutelare i lavoratori. Ci auguriamo che tale tipo di controlli vengano effettuati anche nel periodo invernali in altre strutture del territorio, al fine di garantire principalmente la sicurezza alimentare. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.