La donna, 44 anni, residente a Gioiosa Marea, da tempo era vittima del marito violento.

I carabinieri della stazione di Gioiosa Marea hanno arrestato un uomo di 33 anni originario di Patti con l'accusa di Maltrattamenti in famiglia aggravati. Sabato notte dopo l'ennesima aggressione alla compagna gli ha sferrato un colpo di falce al braccio ferendola. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso dell'ospedale di Patti. L'uomo è stato invece arrestato dai militari dell'Arma, e su disposizione del sostituto procuratore Alessandro Lia condotto agli arresti domiciliari presso l'abitazione di un parente in attesa del rito direttissimo che si terrà nelle prossime ore presso il tribunale di Patti.

A quanto pare la donna da diverso tempo era vittima delle ripetute aggressioni fisiche e verbali da parte del marito, il più delle volte sotto l'effetto di ebbrezza alcolica. Per fortuna questa volta i carabinieri sono intervenuti prima che potesse accadere di peggio.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.