I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri del Nas e del Nucleo ispettorato del Lavoro di Messina insieme ai militari della locale stazione.

Proseguono i controlli dei carabinieri nei locali e nelle strutture ricettive della zona mirati alla verificare della regolarità dei rapporti di lavoro del personale ed al controllo del rispetto delle normative in materia ambientale, igienico-sanitaria e di tracciabilità degli alimenti. L'ispezione dei militari della locale stazione, coadiuvati dal Nucleo Antisofisticazione Sanitaria di Catania e dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Messina, ha riguardato questa volta una struttura ricettiva presente sul lungomare.

Nel corso dei controlli i Nas hanno verificato che alcuni dei prodotti serviti ai clienti, carne e particolarmente pesce, erano surgelati, e che nel menu non era riportata l'indicazione di prodotto surgelato. Per questo motivo il titolare della struttura è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Patti per il reato di tentata frode nell’esercizio del commercio. Elevata, inoltre, una sanzione amministrativa di 1000 euro per violazione delle normative in materia di sicurezza del lavoro. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.