A quanto pare il giovane era spesso sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. 

I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Patti nella giornata di ieri hanno arrestato in flagranza di reato un ventunenne per maltrattamenti in famiglia. Vittima era la malcapitata madre, a cui il giovane non avrebbe risparmiato schiaffi e graffi causandole lesioni giudicate successivamente guaribili in 5 giorni.

Dai primi accertamenti svolti dagli uomini della polizia giudiziaria è emerso che l'episodio di violenza per il quale è scattato l'arresto non era il primo, altre volte il ventunenne avrebbe usato violenza contro la madre.  A quanto pare il giovane, che è risultato avere una dipendenza da sostante stupefacenti, avrebbe più volte usato violenza sulla madre per futili motivi.

L’arrestato, su disposizione dell'autorità giudiziaria di Patti, è stato trasferito presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.