I carabinieri hanno eseguito posti di blocco in varie parti del territorio, riuscendo a beccare 4 furbetti.

I carabinieri del Nucleo Operativo aliquota radiomobile di Patti hanno denunciato 4 persone per violazione del decreto del Governo per il contenimento del Coronavirus. La prima denuncia è scattata per due uomini di Barcellona Pozzo di Gotto fermati per un controllo nel centro cittadino, mentre erano a bordo di una Jeep che trainava un cavallo legato a una corda. I militari hanno appurato che i due si erano recati da Barcellona P.G. a Patti per acquistare l'animale da un allevatore del luogo. Per questo motivo sono stati denunciati, per la violazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, mentre l'animale è stato consegnato in custodia al venditore il quale è stato segnalato al competente servizio veterinario dell’Asp per le violazioni alle norme sanitarie e di polizia veterinaria.

Altre due persone, invece, sono state fermate al casello autostradale di Brolo. Si tratta di due giovani di Maletto (Catania), che senza un valido motivo, hanno detto di dover riparare uno smartphone, si stavano recando a Brolo, in violazione quindi dell'art. 650 del Codice penale, ossia inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.