Nel prossimo mese di agosto i reati contestati al primo cittadino andranno in prescrizione. 

Il presidente della prima sezione penale della Corte d'appello di Messina Alfredo Sicuro ha rinviato il processo nei confronti di 16 soggetti imputati nell'ambito dell'inchiesta Patti & Affari. A quanto pare oggi non vi erano i tempi tecnici per poter sentire le varie parti, e per questo è stato deciso di rinviare il tutto al 15 settembre. 

Grazie a questo differimento dell'udienza il primo cittadino di Patti Mauro Aquino esce dal processo; i reati a lui contestati, infatti, andranno in prescrizione nel mese di agosto, prima cioè della prossima udienza. 

A presentare ricorso in secondo grado avverso la sentenza del Tribunale di Patti emessa nel giugno dello scorso anno dal giudice Ugo Scavuzzo, a latere Torre e Vona, era stata la Procura di Patti con il procuratore Angelo Cavallo e il pm Giorgia Orlando, i quali chiedevano la condanna degli imputati. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.