Cronaca a Patti e dintorni

A quanto pare aveva posto lucchetti alla porta e alle finestre per evitare che i congiunti avessero rapporti con l'esterno.

La donna, 44 anni, residente a Gioiosa Marea, da tempo era vittima del marito violento.

Secondo gli inquirenti l'uomo avrebbe assoldato dei malavitosi per ucciderla. 

Dal 2017, secondo la denuncia della vittima, l'uomo compiva atti persecutori nei confronti della moglie, ingiuriandola anche dinanzi ai figli. 

Il pescato è stato rinvenuto in un furgone ai caselli autostradali di Patti.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.