Cronaca a Patti e dintorni

A promuoverla tre giovani del comprensorio. 

I carabinieri hanno eseguito posti di blocco in varie parti del territorio, riuscendo a beccare 4 furbetti.

A quanto pare il giovane era spesso sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. 

Dal 2017 ricopriva l'incarico di vice Capo di Gabinetto della questura di Messina.

Deve scontare una pena di 4 anni e 5 mersi di reclusione. E' stato rinchiuso nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.