Cronaca a Patti e dintorni

Il finto incidente di un parente era il pretesto per avvicinare le povere vittime. 

La sentenza è stata letta alle 21:30. 6 anni e 4 mesi di reclusione per l'impiegato comunale Salvatore Colonna 

Il giudice monocratico del Tribunale di Patti Vincenzo Mandanici l'ha condannato a 1000 euro di multa, al pagamento delle spese e al risarcimento del danno. 

A quanto pare aveva posto lucchetti alla porta e alle finestre per evitare che i congiunti avessero rapporti con l'esterno.

La donna, 44 anni, residente a Gioiosa Marea, da tempo era vittima del marito violento.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.