Cronaca a Patti e dintorni

Dal 2017, secondo la denuncia della vittima, l'uomo compiva atti persecutori nei confronti della moglie, ingiuriandola anche dinanzi ai figli. 

Il pescato è stato rinvenuto in un furgone ai caselli autostradali di Patti.

La polizia lo ha identificato grazie alle immagini di videosorveglianza private installate in zona. 

Il Tribunale per i minorenni di Messina ha disposto il collocamento in una comunità della Città dello Stretto. 

Diverse le posizioni estinte per prescrizione del reato. Il prossimo 28 e 29 maggio la discussione dei difensori.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.