Cronaca a Patti e dintorni

L'indagine delle fiamme gialle di Patti riguarda un casa di risposo di Barcellona Pozzo di Gotto, che, secondo i finanzieri, impiegava lavoratori in nero.

Si tratta dell'indagine sulla gestione del depuratore comunale di Patti. Tra gli indagati anche il sindaco Mauro Aquino e l'ex primo cittadino Giuseppe Venuto.

Sequestrati oltre tremila prodotti privi del marchio CE e non conformi alle normative. Controlli anche per gli affitti in nero.

Fortunatamente le fiamme hanno raggiunto solo qualche ombrellone.

Il repentino intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. L'arrestato rischia adesso dai 4 ai 10 anni di carcere.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.