Image“Il Poliziotto un amico in più”. Questo lo slogan di una iniziativa, portata avanti dalla Questura di Messina, che ne giorni scorsi si è svolta all'istituto "Pirandello" di piazza XXV Aprile

“Il Poliziotto un amico in più”. E’ questo lo slogan dell’iniziativa portata avanti dalla Questura di Messina nelle scuole della provincia, volto al fenomeno del bullismo e all’educazione stradale.

Nei giorni scorsi nell’aula maga della Scuola media Pirandello due agenti della Questura di Messina insieme a personale della sezione Polstrada della Polizia di Stato di Barcellona, presente la dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza di Patti, la dottoressa Maria Antonietta Curtolillo insieme all’ispettore capo Antonino Pintaudi, hanno incontrato gli alunni delle medie inferiori.

ImageAi ragazzi è stato proiettato un filmato che spiegava con parole semplici la vita del poliziotto ed il loro rapporto tra la gente.

Particolare interesse quello dimostrato dai ragazzi che alla fine della giornata hanno rivolto numerose domande ai poliziotti presenti.

Questo incontro rientra in un progetto di educazione alla legalità, già avviato, portato avanti dal dirigente dell’istituto professor Nunziato Adornetto. Responsabile del progetto il prof. Nicolò Vella.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.