ImageIl vescovo di Patti mons. Ignazio Zambito ha inaugurato ufficialmente il “Festival della creatività siciliana”. Trenta gli artisti/artigiani che hanno allestito i loro atelier nei cosiddetti “Bummuli”

Il taglio del nastroAlla presenza del sindaco di Patti, Giuseppe Venuto, dell’assessore provinciale all’artigianato, Rosario Sidoti, del presidente dell’associazione Patti Arte, Anna Di Rienzo, di Nino Lo Iacono, promotore dell'iniziativa, e di numerose altre autorità, il vescovo di Patti mons. Ignazio Zambito ha inaugurato ufficialmente il “Festival della creatività siciliana”. 

L'esposizione di prodtti rimarrà aperta sino al due di settembre.

Trenta gli artisti/artigiani che hanno allestito i loro atelier nei cosiddetti “Bummuli”, posizionati in vecchi locali siti nei caratteristici vicoli del storico di Patti, ripulito per l’occasione.

In serata nel suggestivo scenario di piazzetta Greco un’associazione culturale di Capo d’Orlando ha realizzato un musical, “Mimì che la vita racconta”, dedicato alla grande cantante Mia Martini.

Da segnalare l’assenza allo spettacolo serale degli amministratori pattesi, che al solito hanno preferito non essere presenti alle manifestazioni di un certo rilievo, e che servono a veicolare anche fuori i confini comunali l'immagine della città. Il sostegno a certe iniziative si da anche, e soprattutto, con la presenza, anche discreta e non pubblica, e non con la comparsa qunado vi sono le telecamere

In compenso era presente colui che è considerato il sindaco più “brillante” della provincia di Messina, il primo cittadino di Capo d’Orlando, Enzo Sindoni.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.