A portarla in scena domani sera, giovedì, alle ore 21:30, sarà l'associazione culturale "Il Sipario" di Patti.

Si terrà domani, giovedì 10 aprile, con inizio alle ore 21:30, al Cine Teatro Comunale di via Trieste, la commedia in tre atti di Ferruccio Centonze "U mortu assicuratu", per la regia di Peppino Bisagni, a cura dell'associazione culturale "Il Sipario" di Patti

Il tema predominante della commedia è "l'onestà". Il protagonista, il ragioniere Giovanni Paletti, reduce da una lunga prigionia, malato nel fisico e nello spirito, viene costretto dalla moglie, provata anche lei dalle privazioni, dagli spaventi e dalla necessità della sopravvivenza, a realizzare un piano per poter vivacchiare. Gli imprevedibili accadimenti della vicenda gli daranno però modo di evidenziare quel che è nella sua indole: nella vita basta essere onesti per vivere serenamente.

Personaggi e interpreti: Giovanni Paletti (Pietro Abramo), Maria sua moglie (Rina Maccora), Ginetta la figlia (Francesca Scardino), Pippo il fidanzato di Ginetta (Salvatore Pizzuto), Francesca Citrolli (Carmelina Segreto), cavaliere Ossetti (Giuseppe Pellicanò), primo becchino (Claudio Pocorobba), secondo Becchino (Massimiliano Gagliano), l'uomo dell'assicurazione (Seby Mastrantonio), il carabiniere (Franco Santospirito), il panettiere (Nuccio Accordino).
Regia di Peppino Bisagni, rammentatrice Cinzia Bonsignore, scenografie Jmmy Spanò, musiche (Serena De Luca).

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.