La manifestazione è stata presentata questa mattina alla stampa. La prima rappresentazione il 5 maggio.

Prenderà il via il prossimo cinque maggio la tredicesima edizione di "Tindari Teatrogiovani", la rassegna teatrale dedicata alle scuole organizzata dal Liceo "Vittorio Emanuele III" di Patti in collaborazione con il Comune. La manifestazione è intitolata al prof. Rosario Parasiliti, docente del Liceo di Patti prematuramente scomparso durtante un viaggio di istruzione, una delle anime di Tindari Teatrogiovani.

Alla conferenza stampa di questa mattina hanno preso parte il dirigente scolastico prof. Grazia Gullotti Scalisi, la referente della scuola per Tindari Teatrogiovani prof. Pina Faranda, e il sindaco Mauro Aquino. Presente anche la prof. Lucia Lo Presti, responsabile della Comunicazione per il Liceo.

Nel corso del suo intervento la preside ha ricordato l'importanza per l'intero territorio della manifestazione in termini turistici, ed ha ringraziato il comune per le risorse economiche messe in campo.

La professoressa Faranda, invece, ha sottolineato il grande lavoro di squadra che una manifestazione come la rassegna Tindari teatrogiovani comporta. 

Il primo cittadino di Patti, infine, si è complimentato con la dirigenza del Liceo per essere riuscita anche quest'anno a coinvolgere tantissime scuole. Su proposta della prof. Lo Presti il sindaco ha auspicato che per il futuro gli artisti di una certa fama che calcheranno il palcoscenico del "Beniamino Joppolo" nell'ambito della rassegna teatrale organizzata dal comune possano incontrare gli studenti, anche solo per una chiacchierata, per creare una sorta di filo rosso che serva a sollecitare nei ragazzi la passione per il teatro.

Ecco le scuole che parteciperanno alla tredicesima edizione di Tindari Teatrogiovani:

  • Liceo Classico-Scientifico "V. Emanuele III" di Patti, con "Romeo e Giulietta" di Shakespeare (fuori concorso).
  • Liceo Artistico "F. Brunelleschi" di Acireale (Ct), con "Il maleficio della farfalla" di F. Garcia Lorca.
  • I.T.C. di Tortorici, con "Le lumie di Sicilia" di Luigi Pirandello.
  • ITES "A. M. Jaci" di Messina, con "Terra ca nun senti" di AA.VV.
  • Liceo Classico "Caminiti - Trimarchi" di Santa Teresa Riva (Me), con "Le supplici", dramma ispirato alle "Supplici" e a "Solo Andata" di Erri De Luca.
  • Liceo statale "E. Ainis" di Messina, con "Un amico in più", studio liberamente tratto da After me the deluge di D. Forrest.
  • Istituto di Istruzione Superiore "La Farina - Basile" di Messina, con "Orestea", amori e morte di una famiglia maledetta di Eschilo.
  • Convitto Nazionale di Stato "Tommaso Campanella" di Reggio Calabria, con "Aulularia" di Plauto.
  • Liceo Scientifico "Seguenza" di Messina, con "Romeo e Giulietta" di W. Shakespeare.
  • I.S.I.S. "Sciascia – Fermi" di Sant'Agata di Militello (Me), con il musical "I Promessi Sposi", liberamente tratto dall'opera di Guardì.
  • Istituto di Istruzione Superiore "Borghese - Faranda di Patti, con "Il Borghese gentiluomo" di Molière.
  • Liceo delle Scienze Umane "San Luigi" di Patti, con "Fools".
  • Liceo Scientifico "G. Galilei" di Mondragone (Ce), con "Aggiungi un posto a tavola" di Garinei e Giovannini.
  • Istituto Comprensivo di Brolo, con "Alito di vento", dramma ispirato al Diario di Anna Frank.
  • Istituto Comprensivo di San Piero Patti, con "Pinocchio" da Collodi con musiche di Enzo Bennato, e "Civitoti in pretura" di Nino Martoglio.
  • Istituto Comprensivo "Villa Lina Ritiro" di Messina, con "Il giorno della civetta" di Leonardo Sciascia.
  • Istituto Comprensivo di Gioiosa Marea con "The Wizard of Oz" di L. Frank Baum.
  • Istituto Comprensivo "Giovanni Paolo II" di Capo D'Orlando, con "Capitan Seniu", commedia di Nino Martoglio con la partecipazione di Patrizia Galipò dell'Accademia di Arte e spettacolo di Capo d'Orlando.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.