Pomeriggio, al teatro antico di Tindari, la scuola vincitrice, l'Istituto "Michele Amari" di Giarre, porterà in scena "Le Troiane" di Euripide.

Giunta al termine anche questa edizione rassegna-concorso teatrale Tindari Teatrogiovani, stasera verranno premiati i vincitori e verranno assegnati diversi premi.

Appuntamento quindi alle ore 15,30, quando la scuola vincitrice, cioè l’Istituto di Istruzione Superiore   “Michele Amari” di Giarre (CT) con “ Le Troiane” di Euripide”, avrà l’onore di esibirsi nello scenario epico del teatro greco.

A seguire, fuori concorso, i ragazzi del Liceo “Vittorio Emanuele III” di Patti, diretti dal maestro Stefano Mollica, metteranno in scena “L’Iliade” tratto da Omero e da Baricco. Nella versione di Baricco, i famosi personaggi dell’opera di Omero, attraverso dei monologhi, raccontano il loro dramma da loro punto di vista. In particolare, la figura centrale è quella di Achille e il suo smodatodesiderio di immortalità.

A seguire, verranno assegnati alcuni riconoscimenti, alla presenza del Dirigente scolastico Grazia Gullotti Scalisi e del Sindaco Aquino, il quale a tal proposito ci tiene ad evidenziare l’opportunità offerta ai ragazzi di arricchire il loro percorso scolastico con un’esperienza unica.

Per la sezione relativa agli Istituti Comprensivi, la giuria designa vincitrice all’unanimità dei componenti, la Scuola secondaria di 1° grado “Alighieri- Tanzi” di Mola di Bari con “ La Pace” di Aristofane” .

La giuria assegna, inoltre, all’unanimità i seguenti premi speciali:

  • Migliore sceneggiatura e regia al Liceo statale “G. Garibaldi” di Palermo con l’opera “Supplici di ieri e di oggi”
  • In ex-aequo come migliore sceneggiatura e regia al Liceo scientifico “Galileo Galilei “ di Mondragone (CE) nell’opera “Una storia di scugnizzi….dieci anni dopo”
  • Migliori costumi al Liceo classico “Caminiti – Trimarchi” di S. Teresa di Riva (Me) per l’opera “Clitennestra. Ritorno in Aulide”
  • Migliore attore protagonista a “Odisseo/Ndria” , interpretato da Mario Sturniolo, in “Mare profondo” del Liceo statale “Ainis” di Messina.
  • Migliore attrice protagonista a Marta Falanga, nel ruolo di   Psiche, in “Amore e Psiche” dell’Istituto Superiore “Isa Conti Eller Vainicher” di Lipari.
  • Migliore attore non protagonista a Francesco Bulla, nel ruolo di Benedetto in “Molto rumore per nulla”, rappresentato in scena dall’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “R. Elena” di Acireale (CT)
  • Musiche al Liceo scientifico “Galileo Galilei “ di Mondragone (CE) nell’opera “Una storia di scugnizzi….dieci anni dopo”
  • Migliore scenografia all’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “N. Colajanni” di Enna per l’opera “Fumo negli occhi”

Menzioni sono state assegnate a:

  • Istituto Comprensivo di San Piero Patti con l’opera “I ricordi e i biddizzi da nostra terra”
  • A Ruggiero Aldo, nel ruolo di Hermes della Scuola secondaria di 1° grado “Alighieri- Tanzi” di Mola di Bari nell’opera “ La Pace” di Aristofane.
  • A Demetrio Leonardo Amedeo, nel ruolo di servo nella rappresentazione teatrale “ La Pace” di Aristofane” realizzata dalla Scuola secondaria di 1° grado “Alighieri- Tanzi” di Mola di Bari.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.