Un viaggio tra i sentieri varcati dallo Stupor Mundi. La cattedrale normanna di Patti scelta come meta all'interno di un percorso turistico-culturale.

La terza edizione dell'iniziativa "Sulle orme di Federico II" sarà presentata martedì 22 novembre nella Sala Rossa di Palazzo Reale a Palermo. L'appuntamento, promosso dalla Fondazione Federico II in collaborazione con l'Assemblea Regionale Siciliana e l'Assessorato Regionale al Turismo, ha come obiettivo quello di far conoscere il patrimonio storico - architettonico lasciato dall'Imperatore; luoghi spesso poco conosciuti di un regno la cui produzione artistica e legislativa rese possibile l'incontro, a corte, tra la cultura greca, latina, araba ed ebraica. Il programma toccherà mete come Cefalù, Castelvetrano, Menfi, Milazzo, Patti, Agira ed in questi luoghi sarà possibile visitare torri, castelli, fortezze attraverso un percorso culturale, turistico e didattico. A presentare la terza edizione di quello che, a ragione, può essere definito un viaggio saranno il Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone, il Direttore Generale della Fondazione Federico II, Francesco Forgione e l'Assessore Regionale al Turismo, Anthony Barbagallo.
"In Sicilia l'attività edilizia federiciana rappresentò un momento importante del suo programma di governo, - racconta il Presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone - volta a rendere ancora più forti le difese del territorio con la costruzione, appunto, dei castelli e fortificazioni. Queste tracce sono visibili e impregnate di tutta quella suggestione che solo la figura di Federico II ad oggi esercita su coloro i quali si avvicinano alla visita di ciascuno luogo".

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.