E' stato inaugurato nei giorni scorsi l’Istituto professionale statale per i servizi alberghieri e della ristorazione “Gepy Faranda” di Patti, sede associata di Brolo.

L'Istituto Alberghiero Alla presenza del sindaco di Brolo Salvo Messina, dell'assessore provinciale alla Pubblica istruzione Giuseppe Di Bartolo, della dirigente scolastica dell’Istituto professionale “Gepy Faranda” di Patti Maria Flavia Scavello, degli onorevoli Nino Germanà e Giuseppe Laccoto, dell'assessore comunale alla Pubblica istruzione Maria Ricciardello e della dirigente scolastica Grazia Gullotti Scalisi, è stato formalmente inaugurato l’Istituto professionale statale per i servizi alberghieri e della ristorazione “Gepy Faranda” di Patti, sede associata di Brolo (nella foto).

 

Il taglio del nastro
Il taglio del nastro
Questa nuova realtà scolastica, che si configura come importante arricchimento dell'offerta formativa in un territorio ad altissima vocazione turistica come quello nebroideo e del litorale tirrenico, ospita attualmente due prime classi per un totale di circa 50 alunni.

 

La benedizione dei locali
La benedizione dei locali
Il “Gepy Faranda”, essendo il secondo istituto statale di questo genere in provincia, l’altro, infatti, si trova a Messina città, è destinato a diventare una delle scuola maggiormente richieste dai giovani, grazie alle professionalità che la scuola consente di acquisire, dando la possibilità ai neo diplomati di poter trovare da subito lavoro in un mercato ormai saturo per altri tipi di professionalità. Il neo istituto rappresenta la prima scuola d’istruzione superiore nel comune di Brolo.

 

 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.