ImageVerrà presentato questa sera nei locali dell’Accademia della Belle Arti “Rufa” di Patti, in via Vittorio Emanuele, l’ultimo romanzo di Nino Casamento, “La pietra in mezzo al mare”.

Il prof. Nino Casamento
Il prof. Nino Casamento
Verrà presentato questa sera, alle ore 18, nei locali dell’Accademia della Belle Arti “Rufa” di Patti, in via Vittorio Emanuele 52, l’ultimo romanzo di Nino Casamento, “La pietra in mezzo al mare”.

L’opera verrà presentata dal critico letterario Salvatore Di Fazio.

L’autore è stato professore di Italiano e Storia. Ha all’attivo numerose pubblicazioni di carattere culturale e turistico. Come narratore ha esordito con il romanzo L’albero dei torti, Gangemi editore, Roma 2004. Nel 2006 ha pubblicato il suo secondo romanzo, Il nome nemico, sempre per i tipi dell’editore Gangemi.Con La pietra in mezzo al mare, edizioni Kimerik 2008, è al suo terzo impegno narrativo.

“Nelle calde notti d’estate erano tante le barche che si concentravano nello specchio d’acqua di fronte alla marina. Sembravano branchi di lucciole radunate lì a rischiarare la distesa quieta del mare. Dalle colline sovrastanti la costa si scorgevano come gocce di luce in un riverbero che rendeva lo scenario straordinariamente suggestivo ”. Così l’autore descrive uno scorcio del golfo di Patti. Il romanzo infatti è ambientato nel nostro territorio. E’ destinato a tutti, ma pensato e scritto soprattutto per i giovani. Nino Casamento ha insegnato per anni  prima nelle scuole medie e poi in quelle superiori e conosce bene il mondo  giovanile e le sue  problematiche.

ImageLa narrazione avvincente, in un linguaggio chiaro e semplice, fa emergere temi di grande attualità: il dramma della droga, la proliferazione di razzismo e bullismo, la profanazione dell'ambiente, la mancanza di sicurezza e lo sfruttamento del lavoro, il problema dell'emigrazione ed il difficile rapporto con gli immigrati, la violenza e la corruzione nello sport.

E poi i privilegi, le discriminazioni, le ingiustizie di una società troppo accondiscendente con i potenti e implacabile coi deboli.

Ma anche valori positivi come l'amicizia, la solidarietà, il calore della terra di Sicilia, il nascere delle prime esperienze d'amore.

Tematiche dunque di grande valenza educativa che sgorgano da intensi dialoghi tra genitori e figli, tra insegnanti e studenti, in un confronto serrato tra generazioni.

 

 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.