Le infiltrazioni d'acqua piovana nella scuola elementare di corso Matteotti. Nonostante le lamentele dei genitori sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per far sgomberare le aule.  

A seguito di alcune infiltrazioni d'acqua all'interno di classi della scuola prima di corso Matteotti, e del successivo intervento dei vigili del fuoco che ha disposto lo sgombero dei locali, i consiglieri comunali Giovanni Di Santo e Giacomo Prinzi hanno inviato un'interrogazione a risposta scritta al sindaco Aquino per chiedere un monitoraggio di tutte le scuole del territorio comunale, per accertare lo stato di sicurezza delle stesse. 

Di seguito il testo dell'interrogazione.

"La dichiarazione di inagibilità di tre aule della scuola materna ed elementare del Corso Matteotti di Patti a seguito di infiltrazioni di acqua è solo l’ultimo caso della pessima manutenzione e disinteresse che l’Amministrazione Aquino ha nei riguardi delle scuole di Patti.

Eppure i sottoscritti poco più di un mese fa avevano occupato l’Aula Consigliare per sensibilizzare Sindaco Aquino e l’Assessore Bonanno, sulla precarietà in cui si trova l’edilizia scolastica della Città di Patti, allora per i disservizi della scuola di Scala, rimasta al freddo.

Nonostante le segnalazioni di problemi tecnici nelle scuole, l’Amministrazione Aquino, che sperpera i soldi dei contribuenti che sono tartassati da imposte e balzelli comunali sempre più alti, non ha i soldi e le risorse per intervenire tempestivamente al fine di scongiurare le infiltrazioni ed altre problematiche nelle scuole.

Anche l’acquisto di semplici prodotti impermeabilizzanti, per poche decine di Euro, vengono rinviati per mancanza di soldi ed alle prime piogge i nostri figli sono costretti a dover aprire l’ombrello durante le lezioni, come anche non si procede per aumentare la potenza del contatore della scuola di Scala.

La sicurezza dei bambini nelle nostre scuole è priorità assoluta e, pertanto, si interroga il Sindaco Aquino, sullo stato delle scuole a Patti, affinché venga effettuato da parte dell’Ufficio tecnico, un monitoraggio, di tutte le scuole del territorio Pattese, al fine di verificare la idoneità delle coperture, dei soffitti, degli impianti idrici ed elettrici al fine di verificare lo stato di conservazione e, ove occorra programmare seri e risolutivi interventi di manutenzione.

Al contempo, mettere in mora, in caso di recenti interventi non realizzati a perfetta regola d’arte le ditte appaltatrici dei lavori." Giovanni Di Santo e Giacomo Prinzi.

 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.