Domattina ufficializzerà la candidatura anche Anna Sidoti.

A poco meno di un anno dalla scadenza del mandato elettorale al sindaco Mauro Aquino, incominciano a far si avanti i primi aspiranti a sedere sulla poltrone più alta della Città. Stamane con una nota alla stampa ha ufficializzato la candidatura a sindaco Enzo Natoli, volto non nuovo nel panorama politico cittadino. E' stato consigliere comunale ed anche consigliere provinciale. Si presenterà con una lista civica, non sappiamo ancora se ci sarà il simbolo del Movimento Siciliani Liberi di Patti. 

"Ritengo che sia giunto il momento di rompere gli indugi e di essere della partita - ha commentato Natoli. So che non sarà una partita facile, perché, da tempo ormai, Amministrare una Città e soprattutto Amministrare una Città come Patti, comporta pochissimi onori e moltissimi oneri. Ma questa partita non mi spaventa e voglio sfruttare questa occasione straordinaria per dire la mia, comunicarla a tutti i Cittadini, per una volta renderli consapevoli e liberi di scegliere a chi dare fiducia per progettare il futuro prossimo della Città,  per i nostri figli, per non doverli ancora guardare partire con la valigia piena di speranze e con gli occhi pieni di lacrime andare lontano dalle proprie radici.

Devo provarci - ha rimarcato l'aspirante sindaco, per il futuro delle nuove generazioni che vogliono credere che anche qui a Patti si può costruire economia,  si può avere il coraggio di fare famiglia e mettere radici profonde, affidandoci allo sguardo benevolo della Madonna del Tindari.

Non è la prima volta che mi accingo a chiedere umilmente il consenso agli elettori, sono già stato negli scranni del Consiglio Comunale di Patti e anche nel Consiglio Provinciale di Messina, a Palazzo dei Leoni; in quei luoghi, ma soprattutto stando a contatto con la gente della strada, girando per questioni professionali per la Sicilia e oltre, mi sono fatto le ossa, ho fatto tante esperienze e adesso voglio metterle al servizio della Città.

Sto raccogliendo nuovamente numerose adesioni e tanti sono i sostenitori di questa mia nuova avventura politico-amministrativa, mentre mi accingo ad individuare gli elementi della squadra, per un programma che prenderà forma e sostanza.

Uno dei capisaldi del programma è rappresentato dal cambio di metodo Amministrativo, invertire la rotta. Ritengo che si debba porre fine al clientelismo, puntando su uomini e donne liberi, slegati da interessi che favoriscono Città a noi limitrofe , che facciano gli interessi di  Patti e dei suoi Cittadini, costruendo una classe politica senza padroni, uniti solo dall'amore per il nostro territorio, unico per bellezza e possibilità di sviluppo.

Tutti insieme per realizzare un programma concreto e realizzabile e non il libro dei sogni che ci hanno raccontato da sempre".

L'auspicio di Natoli è quello di "rappresentare la novità nel novero dei candidati che sceglieranno di giocare questa partita. E se è vero che il calcio è la metafora della vita, oggi come allora, ci vedremo in campo, nelle piazze e nelle strade di questa meraviglia che è la mia Città ; indosseremo la maglia per il solo ed esclusivo desiderio di vincere, per far vincere questa Città".

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.