ImageEsorbitante prova casalinga contro una grande del campionato per la Pallacanestro Patti, che di fronte a 1000 persone ha battuto il Pistoia per 91 a 81

ImageAncora una esorbitante prova casalinga contro una grande del campionato per la Pallacanestro Patti che di fronte a 1000 persone ha battuto il Pistoia per 91 a 81 nella gara valevole per la quinta giornata del campionato di serie B/eccellenza maschile girone B.

Un match da vincere a tutti i costi per capitan Caruso e compagni che dovevano riscattare l’opaca prova offerta la scorsa settimana contro Atri e soprattutto incamerare due preziosissimi punti per la graduatoria che vede i pattesi in posizione arretrata e a rischio play-out.

Il Patti parte subito bene, mettendo in grande difficoltà il team toscano guidato da coach Friso incapace all’inizio di opporre resistenza agli attacchi portati da Dacic incontenibile a tratti sotto le plance e dei vari Gullo e Caruso che con la loro freddezza nei tiri dalla lunga distanza coglievano sovente di sorpresa la retroguardia avversaria;Pistoia che all’inizio “stranamente” teneva fuori dal quintetto base l’ex Gizzi e con Bertolazzi in regia e Toppo reagivano solo sul finire di primo quarto ma nel secondo parziale era ancora il Patti a suonare la carica anche se il team toscano proprio allo scadere si portava a –3 lunghezze dai pattesi.

A questo punto l’incontro diventava molto più combattuto e giocato bene da entrambe le compagini con un Patti che si lasciava preferire nel gioco collettivo e in quello con i pivot mentre il Pistoia attuava il solito gioco basato essenzialmente in una veloce circolazione di palla con dei blocchi alti per i vari cecchini che iniziavano ad essere pericolosissimi con Bertolazzi, Cianciarini e Gizzi; ma un Patti ben grintoso non lasciava spazio agli avversari riportandosi prontamente avanti grazie a Caruso, Orsini e all’apporto dei vari Captano e Castelluccia che oltre alla quantità hanno offerto anche qualità non permettendo ai toscani il rientro in partita e alla fine il +10 per il team bianco-blu pattese è sicuramente meritato.

Dunque , un Patti che con le grandi e soprattutto in casa si esalta giocando davvero una ottima pallacanestro fatta di grinta, schemi e buona circolazione di palla; tra gli avversari certamente non sufficiente l’apporto di Chiaramello chiuso sotto canestro da Dacic e da Del Cadia, incolore anche Masieri, Borsato e Modica.

ImageTra i pattesi ottimo il collettivo con una nota di merito per Captano, Castelluccia ed Orsini per la gestione di palla  e per la freddezza e la precisione ai tiri liberi.

Abbastanza nervosi i due coach che a tratti per vari motivi sono apparsi confusi ;buona certamente la direzione di gara dei signori De Gobbis e Buttinelli.

Infine ci piace segnalare come i tifosi pattesi, il club New Generation e tutti gli appassionati sia ad inizio che a fine gara hanno salutato con ovazioni, applausi l’ex indimenticato capitano della Confcommercio Mike Gizzi, apparso molto emozionato quando a fine match in mezzo al campo alcuni tifosi oltre al ringraziamento per aver contribuito ha rendere grande la Pallacanestro Patti per quattro anni consecutivi, gli hanno donato un poster che raffigurava le foto di alcuni bimbi pattesi ed alcune bimbe con i figli di Gizzi e con una scritta esemplare e parecchio significativa (Mike sei sempre uno di noi), mentre da parte del club New Generation veniva ringraziato per quanto fatto a Patti con una targa ricordo.

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.