La "nostra" campionessa del mondo di marcia non ce l'ha fatta a vincere la sua ultima gara contro un brutto tumore.

Si è spenta questa mattina nella sua casa di San Giorgio di Gioiosa Marea a soli 44 anni la campionessa del mondo di marcia Annarita Sidoti.

La marciatrice azzurra, oro mondiale ed europeo, dal 2009 combatteva contro un tumore che stamane l'ha condotta alla morte.

Annarita era sposata, madre di tre figli, nel 1997 aveva vinto la medaglia d'oro ai mondiali di Atene nella 10 Km di marcia. Il suo allenatore è sempre stato Salvatore Coletta. Molto conosciuta e apprezzata per la sua grinta e il suo carattere positivo, Anna Rita Sidoti aveva anche girato un film

Di seguito una scheda su Annarita Sidoti fornita dalla Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera).

Nata a Gioiosa Marea (Messina) il 25 luglio 1969; 1.50x42kg. Allenatore: Salvatore Coletta. Presenze in nazionale: 47. Campionessa mondiale dei 10 km di marcia su pista nel 1997, due volte campionessa europea dei 10 km di marcia su strada (1990 e 1998).

Ha scelto la marcia sulla spinta di Carmela Aiello, sua insegnante di educazione fisica alle scuole medie. Poi ha speso quasi tutta la carriera con la Tyndaris Pattese, sempre seguita da vicino dal prof. Salvatore Coletta. Alla Sai è arrivata nel 2000. Grande specialista malgrado la sua piccola statura (1.50), ha rappresentato l’Italia in sei edizioni dei campionati Mondiali e in tre dei Giochi olimpici. Sui 10 chilometri, nei primi ha ottenuto una vittoria nel 1997 ad Atene (42:55.49 su pista); nei secondi, un settimo posto nel 1992 a Barcellona. Ai campionati Europei è stata presente in quattro edizioni con due vittorie, nel 1990 a Spalato (44:00) e nel 1998 a Budapest (42:49), e un secondo posto nel 1994 a Helsinki, sempre nei 10 chilometri. Ha detenuto il record italiano dei 5000 metri (pista) con 20:21.69 (Cesenatico, 1995). Meno a suo agio sulla distanza dei 20 chilometri, divenuta nel frattempo standard: qui il suo miglior tempo è stato di 1h28:38, nel 2000 a Eisenhüttenstadt. Vive a San Giorgio di Gioiosa Marea e si è cimentata in diverse esperienze, non ultime quella di Assessore allo Sport del suo Comune e quella di attrice in un film (“Le Complici” di Emanuela Piovano). Nel 2004 è diventata mamma di Federico.

Progressione (10km-20km marcia): 1986 (17) 53:23; 1987 (18) 49:37; 1988 (19) 47:57.9t; 1989 (20) 44:59; 1990 (21) 44:00; 1991 (22) 43:37; 1992 (23) 43:03-1:36:54; 1993 (24) 42:41; 1994 (25) 41:46; 1995 (26) 42:04-1:37:43; 1996 (27) 43:04; 1997 (28) 42:20-1h30:57; 1998 (29) 42:49; 1999 (30) 43:38.2t-1h34:00; 2000 (31) 43:35/41:59*-1h28:38; 2001 (32) 43:48-1h31:40; 2002 (33) 43:56.0t-1h31:11; 2003 (34) 22:55.70/5km. Altri primati personali: 6:46.53/miglio, 8:06.73/2000m, 12:09.3/3000m, 20:21.69/5000m, 42:55.49/10000m.

 

Curriculum

Titoli italiani: 10 (5km: 95, 10km: 91, 20km: 92-95-00-02, 3km indoor: 91-94-01-02)

Giochi Olimpici: 1992 (7/10km), 1996 (11/10km), 2000 (rit/20km)

Campionati Mondiali: 1991 (9/10km), 1993 (9/10km), 1995 (13/10km), 1997 (1/10km), 1999 (rit/20km), 2001 (8/20km)

Campionati Europei: 1990 (1/10km), 1994 (2/10km), 1998 (1/10km), 2002 (8/20km)

Campionati Mondiali indoor (3km): 1991 (squal), 1993 (6)

Campionati Europei indoor (3km): 1990 (3), 1992 (4), 1994 (1)

Campionati Mondiali juniores: 1988 (4/5km)

Campionati Europei juniores: 1987 (7/5km)

Giochi del Mediterraneo: 1997 (2/10km)

Universiadi: 1989 (5/5km), 1991 (3/10km), 1995 (1/10km), 1997 (3/10km)

Coppa del Mondo: 1989 (8/10km), 1991 (9/10km), 1993 (7/10km), 1995 (9/10km), 1997 (6/10km)

Coppa Europa: 1996 (1/10km), 1998 (rit/10km), 2000 (5/20km), 2001 (11/20km)

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.