Quarta vittoria consecutiva per lo Sport È Cultura che s’impone 104-65 sul Cocuzza Basket.

Partita mai messa in discussione, con Patti sempre in vantaggio fin dalle prime battute. Con la sconfitta casalinga della Virtus Canicattì contro la Costa D’Orlando (80-87 dopo un overtime), la squadra di coach Sidoti aggancia così a quota 20 punti i canicattinesi, in attesa del derby dell’Immacolata, martedì 8 a Capo D’Orlando.

Per i locali assente Nino Sidoti, allora lo Sport È Cultura parte con Giorgio Busco, Custis, Bolletta, Costantino e Saintilus. Il Cocuzza risponde con Toto, Barbera, Milickovic, Albana e Li Vecchi. Già dai primi minuti Patti prende fiducia grazie a delle buone percentuali al tiro e ad un ottimo approccio difensivo, Custis mette 13 punti nei primi 10 minuti e già si percepisce che sarà una giornata importante per lui. Dopo la prima frazione il punteggio dice 24-10 per lo Sport È Cultura, ma già ad inizio secondo quarto sono 20 i punti che separano le due squadre. Il Cocuzza non reagisce, anzi, affonda con le bombe di Bolletta e Marco Busco e il primo tempo finisce sul+26 (48-22). Dopo l’intervallo lungo la reazione della squadra ospite non arriva, Totoprova a dare una scossa ai suoi ma Patti spinge sull’acceleratore e non intende far sconti ai ragazzi di coach Romeo. Custis (43) e Saintilus (29) danno spettacolo, in campo si vedono alcuni giovani come Alessandro Sidoti, Mazzullo ed Ettaro, che ben figurano e portano ad un ulteriore allungo (78-36) dopo tre quarti di gioco. La partita è sostanzialmente finita, l’ultimo quarto è garbage time, entranoLumia, Marabello e Anzà per un quintetto giovane ed inedito che fa anche divertire il pubblico di casa. La partite finisce con un sonoro 104-65 che dà una grande fiducia per il prossimo difficile impegno contro la Costa D’Orlando.

Partita giocata benissimo dalla squadra di casa, sia come approccio, che come sviluppo dei giochi offensivi. Una partita che regala un sorriso al coach Pippo Sidoti e al pubblico di casa, diventata facile grazie all’organizzazione di gioco da entrambi i lati del campo. Il calendario però non permette cali di tensione, martedì si ritorna in campo, questa volta a Capo D’Orlando contro la Costa alle 18:30. Una partita difficile contro una squadra attrezzata per il salto di categoria, reduce da una vittoria importante e sudata a Canicattì. L’anno scorso Patti ebbe la meglio al PalaValenti dopo una partita tirata fino alla fine, martedì sera sapremo a chi andrà questo derby e se lo Sport È Cultura aggancerà in classifica i ragazzi di coach Condello.

Tabellino

Parziali: 104-65 (24-10 / 24-12 / 30-14 / 26-29)

 

Sport È Cultura Patti: Custis 43, Saintilus 29, Bolletta 10, Busco M. 6, Busco G. 4, Mazzullo 4, Ettaro 4, Sidoti Ale 2, Marabello 2, Costantino, Lumia, Anzà.  All. Pippo Sidoti

Cocuzza Basket 1947: Barbera 12, Toto 12, Corazzon 12, Li Vecchi 8, Bellomo 8, Milickovic 4, Vujicevic 2, Albana 2, Cocuzza 2, Cordaro 2, Imbesi, Coppolino n.e.  All.Francesco Romeo

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.