La squadra pattese ritornerà a giocare sabato prossimo 6 febbraio alle ore 19.30 al PalaSerranò di Case Nuove Russo contro la Polisportiva Vigor.

Altra domenica e altra vittoria per lo Sport È Cultura Patti che vince anche al “Pala Don Bosco” contro il Green Basket Palermo col risultato di 95-104. Match molto combattuto da entrambe le squadre, nervoso, tanti falli e contatti duri ma alla fine a spuntarla è stata la squadra di coach Sidoti. Con questo risultato sono 12 le vittorie consecutive per Patti (36 punti in classifica), ma la situazione nella zona playoff rimane invariata, grazie alle vittorie di Cefalù (40 punti), Costa d’Orlando (34), Canicattì eSiracusa (entrambe 28). Rimane a quota 26 punti il Green Basket, ormai lontanissimo dal secondo posto valevole per i playoff.

Palermo scende in campo con Lombardo, Tagliareni, Lebo e gli ex Gullo e Jovic. Patti risponde con Giorgio Busco, Custis, Bolletta, Costantino e Saintilus. La squadra di casa parte subito forte con due triple in avvio di Gullo e Lombardo, ma Costantino e Saintilus rispondono colpo su colpo. Col passare del tempo le percentuali rimangono ottime per entrambe le squadre, si segna molto ma allo stesso tempo si mantiene l’equilibrio nel punteggio. Dopo i primi 10 minuti il tabellone dice 26-27 ma nella seconda frazione i pattesi provano a dare una sterzata con un parziale di 19 a 3. La squadra di coach Bonanno prova a frenare il parziale e in parte ci riesce chiudendo il primo tempo sul 46-57. Al rientro in campo il Green Basket reagisce, provando a ricucire lo svantaggio e creando degli ottimi tiri. La partita, però, diventa nervosa, molti contatti e troppi fischi arbitrali (67 falli alla fine della gara) da entrambi i lati spezzettano tanto il match e si assiste ad un festival del tiro libero. Giorgio Busco eLombardo sono costretti a lasciare anzitempo il match per raggiunto limite di falli, Palermo capitalizza i tanti giri dalla linea della carità e si va all’ultima frazione con il tabellone che dice +5 Sport È Cultura (77-82). Jovic e Bontempo provano a dare una scossa ma Alessandro Sidoti realizza una tripla importante dall’angolo che rimanda indietro gli avversari. A 4 minuti dalla fine del tempo regolamentare escono per cinque falli anche Lebo e Bolletta, il finale è intenso e la precisione dalla lunetta di Custis e Saintilus chiudono una bella e dura partita col risultato di 95-104.

Un match sempre in bilico portato a casa con la freddezza, le letture giuste nei momenti importanti contro una squadra che ha provato in tutti i modi e fino alla fine di fare felice il proprio pubblico. Da sottolineare la prestazione del capitano Costantino, chirurgico negli attimi topici della gara, ma un po’ tutto il gruppo è rimasto unito e lucido anche quando la palla scottava. Dopo questa ennesima soddisfazione si torna in casa contro la Pol. Vigor, squadra in piena lotta per non retrocedere. L’appuntamento è ovviamente al PalaSerranò sabato 6 febbraio alle 19:30, alla ricerca della 13esima di fila!

Green Basket Palermo: Gullo 19, Lebo 19, Lombardo 18, Tagliareni 13, Trevisano n.e., Bontempo 16, Jovic 8, Cerasola 2, Biondo, Cusimano, Lupo, Vitale n.e. All. Giorgio Bonanno

Sport È Cultura Patti: Busco G. 7, Custis 31, Saintilus 34, Bolletta, Costantino 18, Busco M. 11, Sidoti Ale 3, Lumia, Marabello n.e., Ettaro n.e., Anzà n.e., Mazzullo n.e. All. Pippo Sidoti

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.