Adesso lo Sport È Cultura si trova solitario al primo posto nel girone D. Domenica prosisma match in casa contro il Cilento Bk Agropoli.

E sono 2! Due vittorie su altrettanti incontri per Patti che sbanca il PalaLumaka battendo la Vis Reggio Calabria con il risultato di 69-84! Una vittoria fondamentale, una partita intensa, dura ma corretta. Con questa vittoria e la sconfitta di Agropoli a Foggia (73-47 per la squadra pugliese), lo Sport È Cultura si porta al primo posto solitario nel girone D a 4 punti, a seguire Foggia e Agropoli a 2, Reggio Calabria ancora a secco di vittorie.
La Vis parte con Fazio, Carpanzano, Warwick, Stracuzzi e Spencer. Patti risponde con il solito quintetto: Giorgio Busco, Custis, Bolletta, Costantino e Saintilus. Il primo quarto comincia con percentuali rivedibili da entrambe le parti anche se Custis dà già un assaggio di quello che sarà il suo personale menù della partita. Dall’altra parte Warwick risponde bene alle iniziative avversarie e la prima frazione si chiude col vantaggio per la squadra di casa (17-16). Dopo il mini intervallo si ritorna in campo e l’intensità della partita sale, cominciano le prime rotazioni e Alessandro Sidoti si fa trovare pronto con una tripla importante che costringe al timeout coach D’Arrigo. Patti va in vantaggio e ci rimane fino alla fine del primo tempo, andando all’intervallocon 4 lunghezze di vantaggio sul roster di coach D’Arrigo (39-43). Alla ripresa La Vis sembra entrare bene in campo, grazie anche ad un buon Spencer, ma Marco Busco punisce la zona avversaria con una tripla importante. Custis è incontenibile, riuscendo ad andare spesso in lunetta e contribuendo a mantenere la propria squadra in vantaggio di 5 punti alla fine del terzo quarto di gioco (53-58). L’ultima frazione comincia con due fondamentali triple di Marco Busco, Saintilus fa la voce grossa e sale definitivamente in cattedra, difensivamente la squadra ospite non commette gravi errori e la partita si chiude con il punteggio di 69-84, con una Vis che non ha mai mollato fino alla fine.
Non ci sono parole per esprimere quello che stanno facendo questi ragazzi in campo. Il cuore e la passione dentro il parquet, il talento dei singoli, la competenza dello staff tecnico e dei dirigenti, il lavoro fondamentale in palestra di Franco Pichilli. Tutto questo e molto altro è il segreto di questa fantastica squadra che ora più che mai può sognare realmente un salto di categoria che solo ad inizio campionato sarebbe stato solo ed esclusivamente un bellissimo sogno. Domenica 15 maggio alle ore 18 l’ospite al PalaSerranò sarò il Cilento Bk Agropoli, 2 punti in classifica e tanta voglia di rimanere vivo in questo girone. Quello di Orlando Menduto è un roster lungo e tecnico, ma la squadra di coach Sidoti sta già studiando per non arrivare impreparata all’esame fra meno di una settimana. Noi ci siamo e vogliamo sognare…e voi?

Tabellino

Parziali: 69-84 ( 17-16 / 22-27 / 14-15 / 16-26)

Vis Reggio Calabria: Stracuzzi 9, Warwick 21, Fazio 13, Spencer 18, Carpanzano 6, Savo Sardaro, Venuto 2, Costantino, Gerardis n.e., Bonaccorso n.e., Cedro n.e. All. Checco D’Arrigo

Sport È Cultura Patti: Saintilus 16, Custis 35, Costantino 3, Bolletta 7, G. Busco 5, Ale. Sidoti 7, M. Busco 9, Lumia 2, Ettaro n.e., Anzà n.e., Nino Sidoti n.e., Marabello n.e. All. Pippo Sidoti

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.