Dura solo un quarto la gara dello Sport È Cultura Patti contro la Virtus Cassino, che cade malamente al PalaVirtus 89-45.

La squadra di coach Sidoti non è mai stata in partita a parte i primi 10 minuti, contro una squadra in grande spolvero che nel secondo quarto ha creato il divario decisivo dal quale è stato impossibile risollevarsi.
Cassino parte con Quartuccio, Sergio, Valesin, Del Testa e Bagnoli. Patti risponde con Gullo, Babilodze, Bolletta, Costantino e Cicivè. Si parte e Gullo mette subito due triple che fanno sperare bene ma Cassino lentamente esce fuori e, grazie soprattutto al gioco in post basso, riesce a mettere punti importanti a referto e il primo quarto si chiude sul 18-12. Più la partita va avanti e più la Virtus prende ritmo e sicurezza, mentre Patti sembra sciogliersi su quelle che sembravano le sue certezze ad inizio gara e cioè la presenza a rimbalzo e il tiro da tre punti. La squadra di coach Sidoti perde fiducia e le tante palle perse in attacco non aiutano né a trovare ritmo in attacco, né ad accorciare sulla squadra laziale che nella seconda frazione prendere il largo con un parziale incredibile di 25-6 e chiudendo il primo tempo sul 43-18. Al rientro lo Sport È Cultura non ha la forza mentale di provare ad accorciare. Si arriva al -30 e, come se non bastasse, con una rotazione in meno a causa dell’uscita per cinque falli di Cicivè. Dopo 30′ il risultato è 64-33 e Patti non vede l’ora che finisca il match, infatti nell’ultimo quarto ruota tutta la panchina, in modo da conservare energie preziose in vista del derby dell’Immacolata contro il Basket Barcellona. Il risultato finale dice 89-45, secondo pesante k.o. consecutivo lontani dal PalaSerranò dopo quello di Scauri.
Un match in cui Patti non è scesa in campo con l’attitudine giusta, a parte un primo quarto tutto sommato equilibrato, troppo poco per impensierire una squadra di questo livello. Ritrovare la fiducia in se stessi deve essere una prerogativa dalla quale ripartire, soprattutto con un derby alle porte, importante per tanti motivi. Fortunatamente non c’è tempo di pensare troppo alla sconfitta, c’è un match da preparare in pochi giorni che si giocherà in casa, sicuramente con un’ottima cornice di pubblico pronta ad incitare i propri ragazzi. Il Basket Barcellona è stato capace di vince 5 delle ultime 6 partite, perdendo solo a Forlì di misura (81-80) e battendo due corazzate come Napoli e Valmontone. L’appuntamento per il derby è giovedì 8 dicembre alle ore 18.00 al PalaSerranò.

Tabellino

Parziali:  89-45 (18-12 / 25-6 / 21-15 / 25-12)

BPC Virtus Cassino: Giampaoli 10 (7 assist), Quartuccio 4, Valesin 8, Marsili 10 (7 rimbalzi), Poti 3, Del Testa 6, Bagnoli 27 (11 rimbalzi), Serra 10, Birindelli 2, Sergio 9. All. Luca Vettese

Sport È Cultura Patti: Sidoti Ant. 2, Mazzullo, Sidoti Ale, Babilodze 6, Costantino 5 (6 rimbalzi), Bolletta 4, Cicivè 6, Waldner 7 (9 rimbalzi), Gullo 8, Busco 7. All. Pippo Sidoti

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.