Cronaca a Patti e dintorni

Il pescato è stato rinvenuto in un furgone ai caselli autostradali di Patti.

La polizia lo ha identificato grazie alle immagini di videosorveglianza private installate in zona. 

Il Tribunale per i minorenni di Messina ha disposto il collocamento in una comunità della Città dello Stretto. 

Diverse le posizioni estinte per prescrizione del reato. Il prossimo 28 e 29 maggio la discussione dei difensori.

Gli atti persecutori erano rivolti anche ai familiari della donna, in particolare al marito. L'arrestato avrebbe scritto frasi ingiuriose su diversi muri della città. 

Il Portale PattiOnLine.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.